Registro Italiano Alfa Romeo 155


Ciao

Se sei un nuovo utente, non esitare a registrarti!

E' totalmente gratuito, e ci vogliono solo pochi minuti per registrarti e avere l'accesso completo al mondo Alfa 155! (solo gli utenti registrati avranno il privilegio di vedere tutti gli argomenti del forum)

Se sei già un nostro utente, effettua il login per entrare

Ugo Sivocci

Andare in basso

Ugo Sivocci

Messaggio Da Uncle DeeZee il Sab Mag 14, 2011 6:09 am


Ugo Sivocci (Salerno, 29 agosto 1885 – Monza, 8 settembre 1923) è stato un pilota automobilistico italiano.

Cominciò la sua attività sportiva come ciclista. Dopo la prima guerra mondiale fu assunto come meccanico in un’azienda di Milano.Fu grande amico di Enzo Ferrari e a lui si deve il merito di aver portato il "Drake" nel mondo delle corse, facendolo assumere alla CMN. Nel 1920 fu preso alle dipendenze dell’Alfa Romeo come terza guida dell’ Alfa HP 20-30 ES Sport dopo Enzo Ferrari e Antonio Ascari. Con questa vettura arrivò secondo alla Parma- Poggio Berceto nell’edizione 1923. Nello stesso anno conquistò il successo più importante della sua carriera automobilistica, vincendo alla Targa Florio con un’Alfa Romeo RL. Il successo dell’Alfa Romeo alla competizione fu completato con il secondo posto di Antonio Ascari ed il quarto con Giulio Masetti. Morì lo stesso anno durante i collaudi dell’Alfa Romeo P1 all’ autodromo di Monza. Il numero della vettura guidata nella sciagura, il 17, non fu più assegnato alle vetture da corsa italiane. Sempre a lui si deve l'introduzione del "Quadrifoglio" sulle vetture Alfa Romeo.

FONTE: AlfaClub.it

_________________
Ciao Ospite! Benvenuto in Alfa155!

Leggi e rispetta il nostro Regolamento, farà di te un ospite gradito! Wink
Visita il nostro canale su YouTube!

Un caloroso benvenuto al nostro nuovo utente http://alfa155.forumattivo.com/u930

avatar
Uncle DeeZee
Admin
Admin

Età : 29
Località : Bracciano (Roma)
Messaggi : 2756
Data d'iscrizione : 03.10.09

http://www.alfa155.net

Torna in alto Andare in basso

Re: Ugo Sivocci

Messaggio Da davide155ista il Mer Mag 18, 2011 8:13 am

Si prova nostalgia per quelle vetture di un tempo ,ma a quanto pare non erano molto sicure ,il numero dei grandi piloti scomparsi prematuramente è impressionante.

_________________
<br>
avatar
davide155ista
Super utente
Super utente

Età : 47
Località : Torino
Messaggi : 1714
Data d'iscrizione : 10.01.11

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum