Registro Italiano Alfa Romeo 155


Ciao

Se sei un nuovo utente, non esitare a registrarti!

E' totalmente gratuito, e ci vogliono solo pochi minuti per registrarti e avere l'accesso completo al mondo Alfa 155! (solo gli utenti registrati avranno il privilegio di vedere tutti gli argomenti del forum)

Se sei già un nostro utente, effettua il login per entrare

Giuseppe Merosi

Andare in basso

Giuseppe Merosi

Messaggio Da Uncle DeeZee il Sab Mag 14, 2011 5:53 am


Giuseppe Merosi (Piacenza, 8 dicembre 1872 – Lecco, 27 marzo 1956) è stato un progettista italiano specializzato nel settore automobilistico ed ha legato particolarmente il suo nome all’Alfa Romeo.

Nato a Piacenza fu uno tra i maggiori progettisti italiani di autovetture. Dopo gli studi di geometra iniziò a lavorare presso un'azienda di biciclette della sua città che voleva espandere l'attività al settore automobilistico, da lì passò, al momento della chiusura dell'azienda stessa nel 1908, dapprima alla Bianchi e successivamente alla FIAT.
Nel 1910 divenne direttore tecnico del nuovo stabilimento del Portello a Milano di quella che ai tempi era la neonata ALFA, Anonima Lombarda Fabbrica Automobili. La prima automobile progettata fu l’Alfa 24 HP che fu distribuita dal 24 giugno 1910 e che possedeva una cilindrata di 4.100 cc erogando una potenza di 42 hp che faceva raggiungere alla vettura i 100 km/h di velocità. Il primo anno il modello, robusto e con un bella linea, vendette 50 esemplari. Seguirono progetti di altre automobili più potenti.
Nel 1914 Merosi progettò il suo primo motore che aveva un sistema di distribuzione bialbero a 16 valvole (8 per l’aspirazione del carburante e 8 per lo scarico dei fumi), con 4 cilindri, 4.500 cc di cilindrata; questo propulsore equipaggiò anche una vettura esplicitamente da competizione.

L’attività di Merosi fu interrotta nel 1914 a causa della prima guerra mondiale; riprese nel 1919, sempre per la stessa azienda che nel frattempo aveva cambiato nome in quella che ancor oggi è conosciuta come Alfa Romeo, con la progettazione di un altro motore bialbero. All’inizio degli anni ‘20 uscì la lussuosa Alfa Romeo G1.
Merosi riconobbe da sempre anche l’importanza delle corse automobilistiche per lo sviluppo e l’immagine dell’azienda. Nel 1911 l’ALFA partecipò per la prima volta alla Targa Florio con la 24HP mentre la prima vittoria a questa storica competizione è datata 1923.
Le successive auto, queste vere e proprie vetture da corsa, furono l’Alfa RL, l’ Alfa RM e l’Alfa P1.
Nel 1926 Giuseppe Merosi lasciò l’azienda e fu sostituito da Vittorio Jano. Lavorò successivamente per altre aziende del ramo tra cui l’Isotta Fraschini, tornando ancora all'Alfa Romeo durante la seconda guerra mondiale tra il 1941 e il 1943. Si è spento all'età di 84 anni a Lecco.

FONTE: AlfaClub.it

_________________
Ciao Ospite! Benvenuto in Alfa155!

Leggi e rispetta il nostro Regolamento, farà di te un ospite gradito! Wink
Visita il nostro canale su YouTube!

Un caloroso benvenuto al nostro nuovo utente http://alfa155.forumattivo.com/u930

avatar
Uncle DeeZee
Admin
Admin

Età : 29
Località : Bracciano (Roma)
Messaggi : 2756
Data d'iscrizione : 03.10.09

http://www.alfa155.net

Torna in alto Andare in basso

Re: Giuseppe Merosi

Messaggio Da davide155ista il Sab Mag 21, 2011 4:21 am

Grandissimo progettista ,la nascita dell'alfa romeo si deve forse più a lui che a Nicola Romeo.

_________________
<br>
avatar
davide155ista
Super utente
Super utente

Età : 47
Località : Torino
Messaggi : 1714
Data d'iscrizione : 10.01.11

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum